Apple ha rilasciato iOS 17.3.1, iPadOS 17.3.1, watchOS 10.3.1 e macOS 14.3.1 Sonoma, aggiornamenti minori per i sistemi operativi rilasciati lo scorso settembre. Queste versioni arrivano a distanza di due settimane dal rilascio di iOS e iPadOS 17.3, macOS 14.3 e watchOS 10.3 che, oltre a portare qualche nuova funzionalità, sono state particolarmente incentrate sulla sicurezza e stabilità del sistema.

CORRETTO UN UNICO PROBLEMA

Secondo le note di rilascio di Apple, iOS 17.3.1, iPadOS 17.3.1 e macOS 14.3.1 Sonoma includono unicamente la correzione di un bug che potrebbe “causare la duplicazione o la sovrapposizione inaspettata del testo durante la digitazione”. Il changelog di watchOS 10.3.1, invece, porta solo dei “miglioramenti e correzioni di bug” non specificati.


Con le versioni precedenti di iOS e iPadOS è arrivata la “Protezione del dispositivo rubato”, che consente di “aggiungere un ulteriore livello di sicurezza” quando iPhone o iPad sono lontani dalla posizioni conosciute, come la propria casa o il luogo di lavoro. Apple ha reso anche disponibile, anche su watchOS 10.3, la nuova Black Unity Collection, sfondi ispirati “alla resilienza e alla bellezza della comunità nera”.

Nel frattempo, ricordiamo, sta proseguendo il beta testing di iOS 17.4 e iPadOS 17.4, watchOS 10.4, macOS 14.4 Sonoma e tvOS 17.4 (arrivati alle beta 2) che introducono una serie di cambiamenti radicali nel modo in cui l’App Store e le app operano nell’Unione Europea, aprendo la strada a marketplace di app alternativi, sistemi di pagamento alternativi, supporto per browser di terze parti (motori compresi, senza dover necessariamente utilizzare WebKit) e accesso NFC per banche e fornitori di pagamenti di terze parti.

Queste funzionalità, implementate per uniformarsi al Digital Markets Act (DMA), la normativa europea pensata dai legislatori per garantire mercati digitali equi e aperti, sono limitate all’UE e non saranno disponibili in altri paesi. Tutte queste modifiche riflettono la designazione da parte della Commissione europea di iOS, Safari e App Store come “servizi di piattaforma principali”.

Con queste versioni, inoltre, arrivano anche 118 nuove emoji del pacchetto Unicode 15.1, le trascrizioni per i podcast nell’app Podcast e il supporto per l’utilizzo di SharePlay con HomePod. Piccola ma utile modifica, infine, riguarda la funzione “Cronometro” dell’app Orologio che, allo stesso modo del Timer, viene ora mostrato anche nella Dynamic Island e nella schermata di blocco tramite Live Activity.

COME INSTALLARE

Queste versioni possono essere scaricate tramite l’apposito menù “Aggiornamento Software” nelle “Impostazioni” di sistema di iOS, iPadOS e macOS. Per il download su iPhone e iPad è necessario essere connessi ad una rete Wi-Fi ed avere almeno il 50% di carica residua. In alternativa, basta avere il 20% di autonomia ma mantenere connesso alla rete elettrica il dispositivo durante l’update.

Su iPhone e iPad dotati di connettività 5G è anche possibile scaricare iOS e iPadOS 17.3.1 tramite rete cellulare dopo aver preventivamente attivato la funzione “Consenti più dati su rete 5G” nelle impostazioni di rete. L’aggiornamento a watchOS 10.3.1 per Apple Watch richiede la connessione al caricabatteria ed un’autonomia di almeno il 50%.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//groorsoa.net/4/6884838