«Ogni ruolo va alla persona giusta… a volte si tratta di te, e a volte no». Ai microfoni del podcast Happy Sad Confused, Anne Hathaway ha parlato con filosofia della realtà del mestiere dell’attore, dove non sempre si riesce a ottenere la parte desiderata. Nella sua carriera, ha raccontato, ci sono due personaggi in particolare per i quali era stata scritturata e che purtroppo, per motivi non dipendenti da lei, non è mai riuscita a interpretare.

Il primo è sicuramente il personaggio dell’anno: nientemeno che… Barbie! Ebbene sì: molto prima della versione portata al cinema da Greta Gerwig e Margot Robbie, il film ispirato alla bambola Mattel era in lavorazione presso Sony Pictures, con una sceneggiatura firmata da Diablo Cody (Juno). Inizialmente la protagonista avrebbe dovuto essere Amy Schumer, ma dopo il suo addio venne scelta proprio Anne Hathaway.

Il film, com’è noto, non ha mai visto la luce, ma l’attrice non lo rimpiange più di tanto. Anzi, si dice una grande fan della versione con Margot Robbie: «Penso che alla fine sia stato meglio così. La loro versione era la migliore possibile. Sono felice per loro, è fantastico vedere due donne che hanno così tanto successo, al punto da doversi inventare nuovi record. Renderà le cose migliori per tutti».

E se per quanto riguarda Barbie non possiamo certo lamentarci, il secondo ruolo citato da Anne Hathaway stuzzicherà sicuramente di più la fantasia dei fan: si tratta di Felicia Hardy, ovvero la Gatta Nera, che la star avrebbe dovuto interpretare in Spider-Man 4 di Sam Raimi«Non ho mai potuto indossare il costume e non ho mai letto il copione – ha ammesso l’attrice – Ho fatto il provino, ho ottenuto la parte e poi… Beh, questa è una storia che dovrebbero raccontare i produttori, non io. Se mai decideranno di raccontarla».

Anche se Hathaway non ha perso la speranza di interpretare un giorno il personaggio di Gatta Nera, ha comunque sottolineato un risvolto positivo di questa cancellazione: non essendo più impegnata con Spider-Man 4, ha potuto accettare la parte di Catwoman nella saga di Il cavaliere oscuro di Christopher Nolan. «Se avessi fatto quel film, non so se mi avrebbero preso in considerazione per Batman. Forse Nolan avrebbe pensato: “Lei no, fa già parte di un altro universo”».

Che ne pensate? In quale dei due ruoli vi sarebbe piaciuto vederla?

Fonti: Variety, EW
Photo by Cindy Ord/Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//ewhareey.com/4/6884838