La prima beta pubblica di Android 15 è appena arrivata e finalmente possiamo provare con un certo grado di affidabilità le prime novità della nuova versione del robottino verde. Tra queste troviamo qualcosa in esclusiva per i tablet.

Nelle ultime ore il noto Mishaal Rahman ci ha mostrato come sarà possibile aggiungere dei widget alla schermata di blocco su Android. Questa funzionalità sarebbe una prerogativa dei tablet.

Questa funzionalità non sarebbe una rivoluzione. In un nostro precedente articolo abbiamo ricordato come circa 10 anni fa su Android era possibile avere widget nella schermata di blocco di Android. Ora la feature sta per tornare e, come mostrato da Rahman, nella prima beta di Android 15 vi sono nuove e significative tracce.

Nello specifico, all’interno della sezione Modalità Hub delle impostazioni di Android per tablet, e in particolare per Pixel Tablet, ci sarebbe una nuova opzione per consentire o meno qualsiasi widget nella schermata di blocco. Quando questa opzione è disabilitata, i widget nella schermata di blocco potranno essere mostrati solo se provenienti dalle seguenti app:

  • Batteria
  • Calendario
  • Orologio
  • Drive
  • Fitbit
  • Gmail
  • Google
  • Google News
  • Foto
  • Pixel Meteo

Abilitando l’opzione sopra menzionata sarà invece possibile visualizzare i widget anche dalle seguenti app:

  • Chrome
  • Contatti
  • Digital Wellbeing
  • Google TV
  • Google Keep
  • Traduttore
  • YouTube Music

Rahman sottolinea che i widget saranno visualizzabili anche a dispositivo bloccato dalla schermata di blocco, altrimenti non avrebbe ovviamente senso di esistere.

Qui sotto trovate qualche screenshot dell’interfaccia che sarà dedicata all’aggiunta dei widget nella schermata di blocco di Android 15. Questa funzionalità non è ancora disponibile, ma ci aspettiamo che arrivi con le prossime beta di Android 15.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//glogopse.net/4/6884838