Nel corso del CES 2024 a Las Vegas, Amazfit ha presentato il suo primo anello smart: si chiama Helio Ring, ed è rivolto soprattutto agli sportivi e atleti – in effetti agli “atleti d’elite”, per usare le parole della società cinese. Principalmente è pensato per il tracking del sonno: si indossa quando si dorme e in base ai dati raccolti durante il sonno dall’anello l’utente riceve un “punteggio di preparazione”. Se questo è alto, ci si può cimentare in un’altra giornata di allenamento intenso, se invece è basso è consigliabile pianificare una giornata di riposo/scarico.

L’anello si può anche usare al di fuori dello sleep tracking: Amazfit dice che è in grado per esempio di registrare molti dati dalla propria sessione di allenamento, che possono poi essere consultati in seguito sul proprio smartphone tramite l’app ufficiale Zepp. L’anello è per esempio in grado di registrare la VO2 Max e i battiti cardiaci. Amazfit dice che Helio Ring raggiunge il suo massimo potenziale quando viene usato in tandem con uno smartwatch del brand.

Helio Ring è fatto con una lega di titanio: è leggerissimo – pesa appena 4 grammi – ed è spesso appena 2,6 mm. È resistente all’acqua e si può immergere in una pressione fino a 10 ATM, il che lo rende idoneo al nuoto (ma non alle immersioni in acque profonde).

Mancano, o meglio Amazfit non ha ancora rivelato, alcune informazioni cruciali per inquadrare in modo ottimale il dispositivo. Per esempio, non sappiamo quanto costerà, quando sarà disponibile o banalmente quale sia l’autonomia. Per riferimento, ricordiamo che uno dei pionieri della categoria degli anelli smart, Oura Ring, costa circa 299 dollari. Nel corso dei prossimi mesi si aspetta l’arrivo di molti produttori in questo peculiare settore: dovrebbe esserci anche Samsung.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//shulugoo.net/4/6884838