Pensavamo di aver visto tutto, ma tutto doveva ancora accadere. E’ la sera delle mamme che piangono calde lacrime in platea e in scena. Wanda Nara in tutina nude look con una pioggia di strass nei punti giusti, con la madre in platea che applaude, il giovane Tano Siffredi che balla con la bellissima mamma, Rosa. Selvaggia Lucarelli battezza Wanda e il maestro fuoriclasse Pasquale La Rocca (che la signora Icardi, argentina, chiama, Paqquale), “i Paqquanda”, e centra l’obiettivo. Ma quella di sabato 9 dicembre a Ballando con le stelle è la sera della coppia Simona Ventura-Giovanni Terzi. Altro che i Paqquanda o i Ferragnez, “i Venterzi” conquistano lo show, l’amore trionfa, la commozione dilaga in tutti i luoghi e in tutti i laghi, invade la pista. Con la dichiarazione d’amore in diretta di Terzi, che chiede a Ventura di sposarlo con tanto di anello (il matrimonio era stato già annunciato in una lunga intervista a Repubblica). I genitori di Simona, Anna e Rino (che prima aveva ballato con la figlia), sono lì, accanto a loro: Carramba che sorpresa o C’è posta per te impallidiscono.

Incredibile, anche il generale Milly Carlucci, tetragona, piange di gioia. Il momento di televisione irripetibile, arriva quando Simona ha appena finito di ballare un tango, come se avesse fatto solo quello nella vita. Terzi entra con i genitori di lei, tira fuori la scatolina dalla tasca, le infila l’anello al dito: “Proprio in questo luogo volevo dire una cosa a Simona, la donna che mi ha cambiato la vita e ha accolto tutti i miei difetti. Se il 6 luglio, vuoi diventare mia moglie…”. Il giorno è deciso, Simona è in lacrime: “Sì, va bene”, poi l’ironia: “Milly, che te possino”. Carlucci tenta di asciugarsi le lacrime (“Siamo tutti testimoni di una cosa meravigliosa”), e i fidanzati d’Italia, per non farsi mancare niente, ballano pure un valzer sulle note di Questo amore splendido.

L’esibizione di Wanda Nara

 

Poco prima, l’ambiziosa ragazza di Chivasso che ha presentato Quelli che il calcio, il Festival di Sanremo, L’isola dei famosi (e ha pure partecipato come concorrente, unico caso), aveva dato una lezione d’amore grande e vero, a milioni di spettatori, raccontando come ha adottato la figlia Caterina, oggi studentessa a Londra, arrivata a casa con l’affido. Massimo gesto di generosità, perché non è detto che poi, negli anni, il bambino resti a casa. “Si comincia facendo un percorso insieme” ha spiegato Ventura, che ricorda commossa quando il giudice le chiese perché volesse avere in affido la piccola, figlia di un parente in difficoltà, destinata a una casa famiglia. La risposta: “Perché ha bisogno di me adesso”. Caterina aveva un mese e mezzo.

E nel filmato, che potrebbe diventare il manifesto sui diritti, su quello che vuol dire accogliere, diventare una famiglia – allargata e bellissima, anche senza legami di sangue – parlano i figli che Simona ha avuto dal marito Stefano Bettarini. Niccolò, classe 1998, che aveva otto anni quando Caterina è arrivata a casa, e Giacomo (nato nel 2000) che ne aveva 6 e all’inizio era un po’ geloso “ma oggi darei la mia vita per lei”. Sono diventati una famigliona anche con i due ragazzi di Giovanni Terzi, Lodovico e Giulio. Simona ricorda quando sua madre le disse: “E’ nata Caterina”, e poi, sapute le difficoltà, non ha esitato: “Me ne occupo io”. E’ commossa quando ricorda che la bambina, a quattro anni, andò in camera da letto a chiederle: “Perché io non ho una mamma?” e lei, che si era preparata da tempo per quel momento, le rispose con dolcezza: “Ma tu sei più fortunata, c’è chi non ne ha nessuna, invece tu di mamme ne hai due”.

Gabriel Garko ballerino per una notte

Gabriel Garko ballerino per una notte

 

La signora Anna, futura suocera di Giovanni, guardando una foto di gruppo di Simona con i cinque figli, commenta: “Posso anche morire adesso che li vedo a tavola tutti insieme. Giovanni sai che ti voglio bene, per me sei come un figlio. Balli molto bene, come il principe d’Asburgo, anche sei arrivato che eri un po’ rigido, un bastoncino, sono orgogliosa di te. Non preoccuparti di quello che dicono, vai avanti che arriverai alla fine”. Non è la prima volta che Terzi dichiara pubblicamente, in tv, il suo amore alla compagna, a cui è legato dal 2018. Lo ha fatto varie volte: nel 2019 a Storie italiane, nel 2022 a Citofonare Rai 2, poi a Oggi è un altro giorno, a BellaMà, pochi giorni fa a La volta buona. Ieri l’anello e la data delle nozze per i Venterzi.

Per l’happy end, il giorno del sì, il 6 luglio, pochi mesi di attesa. Viva gli sposi. Ancora emozioni, Terzi perde allo spareggio con Sara Croce, ma arriva alla semifinale, sabato prossimo, grazie alla wild card. Dettagli, rispetto a tutto il resto.

P.S. E’ chiaro che single e orfani non sono i candidati giusti per Ballando.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//glatatsoo.net/4/6884838