Sono manwha (fumetti coreani) nati sul web, pensati per una generazione che legge sui cellulari, scrollando senza soste dall’alto verso il basso. Sono esplosi in tutto il mondo, conquistando prima il pubblico asiatico (Giappone in primis), e poi quello occidentale. E il governo sudcoreano ci crede moltissimo. Il boom dei webtoon è inarrestabile, anche in Italia.

Il fenomeno ha ormai dimensioni enormi sia dal punto di vista culturale, sia economico. Il mercato valeva infatti 1,9 miliardi di dollari nel 2023, con un valore delle esportazioni pari a 100 milioni di dollari. Quest’anno il governo sudcoreano ha annunciato un piano per supportare l’industria, organizzando un festival nell’autunno, stanziando misure ad hoc per i fumetti online, e creando la prima scuola dedicata a formare le giovani leve di autori. L’obiettivo è ambizioso: far crescere il fatturato del settore a 2,9 miliardi di dollari entro il 2027, e le esportazioni a 250 milioni.

Nel frattempo, i webtoon stanno godendo di successo anche in Italia, forti di piattaforme digitali apposite come Jundo Comics e Tacotoon. E per i lettori tradizionali? Per chi è ancora affezionato alla carta stampata, non mancano le edizioni tradizionali dei manwha coreani nati sul digital, ovviamente in formato adattato per le tavole dei volumetti da libreria e fumetteria. Ecco alcuni dei migliori e delle novità più interessanti disponibili anche in Italia.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//pivonoms.net/4/6884838