Accadde oggi

Il 20 gennaio 1993, in Svizzera, moriva Audrey Hepburn (foto). Già malatissima, era tornata a casa da Los Angeles per passare l’ultimo Natale in famiglia: Givenchy le aveva fatto avere un jet privato, pieno di fiori. Prima di diventare una star e un’icona di stile, Hepburn aveva passato un’infanzia difficile in Olanda, durante la guerra. Il che forse contribuì al suo interesse per le cause umanitarie. La diva diventò ambasciatrice dell’Unicef nel 1988 e secondo l’agenzia fu una delle “più impegnate”. Tra i suoi ruoli più noti, quello in cui scorrazza per Roma in vespa con Gregory Peck e quello in cui fa colazione davanti alle vetrine di Tiffany’s (col tubino nero di Givenchy). In quest’ultimo film la sua rivale in amore è interpretata da un’altra grande attrice, Patricia Neal, nata il 20 gennaio 1926. Lei in gioventù, prima di fare 5 figli con Roald Dahl e di vincere un Oscar per Hud il selvaggio, ebbe una scandalosa storia d’amore con Gary Cooper. L’ultimo ruolo di rilievo nel 1999, in La fortuna di Cookie di Altman. (Luigi Gaetani)

Nati del giorno

Aristotele Onassis, 20 gennaio 1906, armatore greco

Federico Fellini, 20 gennaio 1920, regista, sceneggiatore, fumettista e scrittore

Edwin Aldrin, 20 gennaio 1930, astronauta, aviatore e ingegnere statunitense

Gianni Amelio, 20 gennaio 1945, regista e sceneggiatore

David Lynch, 20 gennaio 1946, regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico statunitense

Bill Maher, 20 gennaio 1956, comico, conduttore e autore televisivo

Saverio Raimondo, 20 gennaio 1984, comico, conduttore televisivo e radiofonico

Marco Simoncelli, 20 gennaio 1987, pilota motociclistico

Morti del giorno

John Ruskin, 20 gennaio 1900, scrittore, pittore, poeta e critico d’arte britannico

Johnny Weissmuller, 20 gennaio 1984, nuotatore, pallanuotista e attore statunitense

Barbara Stanwyck, 20 gennaio 1990, attrice e ballerina statunitense

Audrey Hepburn, 20 gennaio 1993, attrice britannica

Etta James, 20 gennaio 2012, cantante statunitense

Claudio Abbado, 20 gennaio 2014, direttore d’orchestra

Santo del giorno

San Sebastiano, martire. Nato nel 256, entrò a far parte dell’esercito sotto l’impero di Diocleziano. Segretamente cristiano, aiutò i fedeli cristiani incarcerati, diede sepoltura ai martiri e convertì nobili e militari. Scoperte le sue azioni, venne condannato a morte.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

//zaltaumi.net/4/6884838